you reporter

TASSE

Evasori, un buco da 193mila euro

Sono 533 i cavarzerani non in regola con i pagamenti Tari.

Evasori, un buco da 193mila euro

Ammonta a 193mila euro il “buco” nelle casse comunali causato dai 533 contribuenti cavarzerani che hanno “evaso” la Tari, e a cui ora il Comune invierà altrettante raccomandate per il recupero del dovuto.

Grazie ad alcuni controlli effettuati sui pagamenti, infatti, è stato possibile procedere con l’emissione di avvisi di accertamento a tutti quei contribuenti che risultano tuttora inadempienti. La somma pagata per il 2017 per quanto riguarda la Tari ammonta a 1,78 milioni di euro. Ma mancano 193mila euro: quelli dovuti dai 533 contribuenti messi ora sotto la lente d’ingrandimento del Comune.

Ma non è tutto. Perché il municipio prevede ulteriori incassi da imputare a chi non ha pagato la tassa sui rifiuti: le spese di sanzione ammontano infatti a 58 mila euro, che si sommano agli interessi (1.100 euro) e alle spese di notifica, per 2.700 euro. Per un totale complessivo, a carico dei 533 furbetti, di 255mila euro.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese
speciali: Turatti Group

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl