Cerca

Calcio Serie D

L’Adriese non vuole fermarsi

Dopo i trionfi in campionato e Coppa, i granata cercano un altro successo domani nel derby. Colpo di mercato: preso l’attaccante Jurgen Pandiani, classe ‘92.

L’Adriese non vuole fermarsi

E’ il giorno dell'attesissimo derby polesano del girone C di Serie D. Allo stadio “Umberto Cavallari”, domani alle 15, la formazione del Delta Porto Tolle ospita l'Adriese per una sfida che sicuramente vedrà gli spalti gremiti di tifosi e appassionati. I granata sono in un momento positivo viste le due vittorie raccolte in soli quattro giorni: prima il successo in campionato con il Tamai al quale è stato dato un seguito con il passaggio del turno in Coppa Italia, grazie alla lotteria dei rigori vinta a Mestre. La compagine etrusca ha messo a segno un colpo in entrata: stiamo parlando dell’attaccante Jurgen Pandiani, classe ‘92 ed ex proprio Delta Porto Tolle.

Nella conferenza stampa di vigilia, il tecnico clodiense Luca Tiozzo ha commentato così l’arrivo dell'ultimo acquisto: “Avevo manifestato alla società il desiderio di aver Jurgen tra le frecce nel nostro arco e il presidente Scantamburlo ci ha fatto l'ultimissimo regalo. E’ un giocatore che può occupare tutti i ruoli nella fase offensiva, non partirà certo da titolare contro il Delta ma sarà indubbiamente un giocatore che ci sarà a dir poco utile per questa stagione”.

Pandiani quindi sarà in panchina e il mister valuterà, a partita in corso, se gettarlo nella mischia o meno. Facendo un piccolo passo indietro il mister Luca Tiozzo presenta con queste parole il derby, tenendo conto anche del passaggio del turno ottenuto a Mestre: “La partita di Coppa ci ha dato degli ottimi responsi, ci dà sempre più consapevolezza che siamo una squadra forte che, se lavora e gioca da squadra. allora è difficile da battere. Detto questo sappiamo che affrontiamo un'avversaria forte, la sconfitta contro il Cartigliano è stato un risultato che non ha rispecchiato in pieno la prestazione dei deltini. Scenderemo in campo con tanti interrogativi legati alla loro disposizione in campo ma, al di là di questo, se mettere insieme tante qualità allora vincere in caso contrario soccomberemo”. Detto del nuovo arrivo Pandiani che probabilmente sarà solo in panchina, l’intera rosa è a disposizione del mister granata ad eccezione di Finessi per il quale continua il recupero da un infortunio che sarà lungo da risolvere.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy