you reporter

Cavarzere

Omicidio Maila, oggi l’udienza

Sit-in dell’associazione Altea: “Nessuno sconto di pena”.

Omicidio Maila, oggi l’udienza

E’ fissata per oggi l’udienza a carico di Natalino Boscolo Zemelo: il tribunale di Venezia dovrà decidere se l’uomo, 36 anni, era capace di intendere e volere nel momento in cui ha ucciso la moglie, Maila Beccarello.

L’udienza di oggi verterà sulla perizia effettuata su Boscolo Zemelo dallo psichiatra Carlo Schenardi, su incarico del gup di Venezia Andrea Battistuzzi: le conclusioni del medico - che dimostrerebbe che l’uomo al momento dell’omicidio era capace di intendere e volere - saranno discusse alla presenza dell’avvocato difensore di Boscolo Zemelo.

In occasione dell’udienza, questa mattina alle 9 a piazzale Roma, a Venezia, si terrà un sit-in, organizzato dall’associazione Altea, per tenere alta l’attenzione sul caso giudiziario. Chiara la posizione dell’associazione, che chiede che non venga riconosciuta l’infermità mentale dell’uomo, a processo con rito abbreviato con l’accusa di omicidio volontario aggravato. Gli attivisti chiedono “nessuno sconto di pena né arresti domiciliari”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese
speciali: Turatti Group

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl