you reporter

Lendinara

Bimbi cacciati, “Union Vis onesta”

L’assessore Fioravanti in aula difende l’operato della società di calcio dalle accuse del Pd.

Bimbi cacciati, “Union Vis onesta”

Bambini cacciati dalla squadra di calcio? L’assessore allo sport Franco Fioravanti, in aula, difende l’Union Vis. Lo ha fatto nel corso della seduta del consiglio comunale dell’altra sera, in cui - rispondendo ad un’interrogazione del consigliere Pd Valentina Travaglini - ha rimarcato come, su quattro bambini coinvolti in questa vicenda, soltanto uno sia di Lendinara. E ha aggiunto: “E’ anche vero che trovo che la società sia stata onesta a parlare ai genitori senza illuderli”.

“Penso che un campo da calcio comunale debba essere ugualmente aperto, tanto ai bambini più portati che a quelli meno portati”, ha però attaccato la consigliere dem. “Non potrebbero quindi essere fatte due squadre?”, ha proposto.

“Nei giorni scorsi - ha detto la Travaglini presentando la propria interrogazione - ho appreso che a molti genitori di bambini che giocano a calcio nel le strutture comunali di Lendinara è stato comunicato di indirizzare i propri figli ad altri luoghi, informandoli che qui, quest’anno, non avrebbero trovato spazio”.

Il problema riguarda ragazzini di 12 anni. “Nessuno dei genitori è venuto a parlarmi personalmente di questa vicenda”, ha replicato però Fioravanti.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese
speciali: Turatti Group

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl