you reporter

TRAGEDIA DELLA STRADA

Il calcio si ferma per Giulio Nali

Rinviata per lutto Piacenza d’Adige-Pincara, i giocatori della Biancazzurra ai funerali

Il calcio si ferma per Giulio Nali

Sarà un fine settimana lungo, straziante e pieno di dolore. Comincerà sabato pomeriggio alle 15.30 alla parrocchia di Santa Maria Maddalena, finirà martedì, a Vigarano Mainarda, al locale palasport.

Nella prima data, Occhiobello, Santa Maria, Fiesso Umbertiano e tantissime altre località e comunità piangeranno Giulio Nali, 28 anni, di Santa Maria; nella seconda, sarà la volta delle centinaia di persone che amavano e volevano bene a Manuel Signorini, 23 anni, di Salara, e a Miriam Berselli, 21 anni, di Ferrara.

Sono i tre ragazzi morti nel tremendo incidente avvenuto verso le due della mattinata di sabato della settimana scorsa, nel ferrarese.

Unico superstite il conducente di 24 anni, fuori pericolo. Quattro ragazzi, quattro amici, che condividevano il lavoro: tutti dipendenti dell'Iper Tosano, supermercato di Ferrara.

Sabato pomeriggio la chiesa di Santa Maria Maddalena sarà gremita per l’ultimo saluto a Giulio Nali. Si fermerà anche il calcio amatoriale Uisp.

Per partecipare ai funerali del 28enne, infatti, la Polisportiva BiancoAzzurra Pincara ha chiesto e ottenuto il rinvio della partita di campionato contro il Piacenza d’Adige. Dirigenti e giocatori polesani saranno presenti alle esequie e consegneranno una maglia speciale, con le firme dei ragazzi del Pincara.

In tanti avrebbero voluto portare Giulio alla BiancaAzzurra, un attaccante dalle notevoli capacità tecniche, che due stagioni fa si era già allenato con la Polisportiva. Grande commozione, inoltre, giovedì sera nell’anticipo del campionato Uisp tra Umbertiana e Arquà.

I padroni di casa hanno esposto un maxi striscione semplice ed emozionante con la scritta “Ciao Giulio”, accompagnato poi sul rettangolo verde dai giocatori di entrambe le compagini. Surreale il clima sulle tribune, dove si sono accomodati moltissimi amici e conoscenti di Giulio.

Sono state affisse delle belle immagini che ritraevano Nali e gli amici dell’Umbertiana, per ricordare le fantastiche serate trascorse assieme. La squadra di Fiesso Umbertiano si è imposta 6-0 e ha dedicato la vittoria a Giulio.

Una rete speciale quella realizzata dal portiere Bernardinello, che ha trasformato il penalty e dedicato il gol all’amico scomparso.

Giovedì sera, allo stadio “Bruno Bezzi” di Fiesso Umbertiano, i giocatori sono scesi in campo con il lutto al braccio.

Sulla "Voce" di sabato 5 ottobre l'articolo completo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese
speciali: Turatti Group

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl