you reporter

Lendinara

Regolamento contro l’amianto

Tra le tematiche del tavolo di giovedì, anche la condivisione del Piano comunale delle acque

Regolamento contro l’amianto

Loris Tietto, consigliere e presidente della seconda commissione e del tavolo ambientale, torna a parlare degli argomenti discussi giovedì. “Al tavolo sono state discusse alcune proposte per il territorio, che poi saranno presentate alla seconda commissione e da lì andranno al consiglio comunale, l’organo eletto dal popolo che deve decidere collegialmente sulle vicende del territorio” ha precisato Tietto.

Partecipano poi come membri permanenti anche i sindaci dei territori limitrofi (San Bellino, Badia Polesine, Canda, Castelguglielmo, Fratta Polesine, Lusia, Villanova del Ghebbo, Piacenza D’Adige, Sant’Urbano), oltre ai rappresentanti di enti competenti di colta in volta sulle tematiche specifiche, oltre ai tecnici comunali e ai comitati del territorio.

Queste le tematiche affrontate dal tavolo ambientale nell’ottica di una programmazione territoriale congiunta, che partirà dalla discussione su impianti a biogas/biomasse e spandimenti in agricoltura, attraverso una condivisione con gli enti preposti circa le verifiche del loro impatto sull’ambiente e quindi sulla salute pubblica. Si discuterà poi in seconda commissione di rischio idrogeologico: mediante la condivisione del Piano comunale delle acque, e la sua potenziale implementazione di dettaglio.

Ancora: l’amianto con una possibile legiferazione di un regolamento ad hoc per il controllo dello stato di degrado ed eventuale bonifica; antenne 5G di aggiornamento del regolamento comunale con l’avanzamento tecnologico; allevamenti per legiferare un regolamento circa l’ubicazione preventiva di nuovi insediamenti ed il relativo impatto sul territorio; monitoraggio Pfas per un monitoraggio delle acque superficiali e sotterranee; coinvolgimento nel processo amministrativo decisionale per l’ampliamento della discarica di Sant’Urbano; linee di indirizzo nella verifica del corretto spandimento sui terreni agricoli di digestati, fanghi ed ammendanti in genere. Altre cinque le proposte avanzate in sede di tavolo ambientale da Tietto, dall’assessore Lorenzo Valentini, dal sindaco di San Bellino Aldo D’Achille e dal comitato “Lasciateci respirare” che saranno discusse in seconda commissione.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese
speciali: Turatti Group

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl