you reporter

PREFETTURA

Profughi, non più di 50 per ciascun centro

C’è tempo fino al 5 novembre, quindi poco meno di un mese, per partecipare al nuovo bando per l’accoglienza migranti

Profughi, non più di 50 per ciascun centro

C’è tempo fino al 5 novembre, quindi poco meno di un mese, per partecipare al nuovo bando per l’accoglienza migranti. Bando emanato dalla prefettura e che rivede i criteri per l’accoglienza dei profughi in Polesine. Norme che prevedono che ciascuna struttura per l’accoglienza collettiva non possa ospitare più di 50 immigrati. In tutto la quota massima di richiedenti asilo per il Polesine, nei prossimi due anni, è prevista in 250 migranti. Cui si aggiungono quelli che potranno essere accolti in unità private, che sono una cinquantina circa. Attualmente i richiedenti asilo in provincia di Rovigo sono 290, molti meno rispetto a quelli ospitati alcuni anni fa quando arrivarono a superare le 700 presenze.

Nell’ultimo bando, inoltre, il costo per ciascun migrante, che sarà sostenuto dallo Stato italiano, è di circa 26 euro a persona, mentre per i richiedenti asilo ospitati in appartamento il costo è di circa 21 euro a persona. In tutto è prevista una spesa, per il biennio, di 8 milioni 185.712 euro.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese
speciali: Turatti Group

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl