you reporter

CASTELNOVO BARIANO

Rapinate da uno straniero col coltello sull'argine

Stavano camminando quando un uomo, in bici, le avrebbe affiancate e minacciate col taglierino

Rapinate da uno straniero col coltello sull'argine

Rapinate in due, sull’argine del Po, a Castelnovo Bariano, proprio al confine con il territorio comunale di Castelmassa. Una bruttissima avventura, capitata, secondo le prime informazioni, a due donne che si stavano dedicando alla camminata sportiva.

L’accaduto è stato denunciato ai carabinieri, che ora stanno conducendo tutte le indagini del caso. Secondo una prima ricostruzione, le due sarebbero state all’improvviso affiancate da un uomo in bici, verosimilmente, in base all’aspetto e alle poche parole dette, straniero.

In mano aveva, sempre secondo questo riscontro, un coltello, ma non vi è certezza assoluta, su questo. L’uomo, comunque, si sarebbe fatto consegnare gli averi delle donne, piuttosto magri, peraltro, come è comprensibile che sia quando si va a camminare sull’argine.

Sarebbero stati portati via un borsello, con all’interno poche monete, e un cellulare. Non è chiaro se per il proprio valore materiale, per impedire alle due donne di lanciare un allarme tempestivo o per entrambi i motivi.

Nessuna conseguenza fisica, per fortuna, per le camminatrici, da questa brutta avventura. I fatti si sarebbero verificati verso le 18 e, all’esito della denuncia ricevuta, ora i militari si sono subito messi al lavoro per chiarire l’accaduto e individuarne il responsabile, allontanatosi poi in bici.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Teatro Sociale di Rovigo
speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl