you reporter

Il dramma

Addio Amelia, uccisa a due anni da un tumore al cervello

La malattia scoperta meno di un anno fa. Inutili tutte le cure per salvarla

Addio Amelia, uccisa a due anni da un tumore al cervello

Amelia aveva appena due anni e degli occhi bellissimi. Una terribile malattia, che l'aveva colpita un anno fa, se l'è portata via. Un aggressivo tumore al cervello, contro il quale le terapie non hanno potuto nulla, l’ha uccisa facendo sprofondare nella disperazione la sua famiglia (i genitori Valentina ed Emanuele e la sorellina) e nel lutto tutto il Veneto.

Non si può morire così, ad appena due anni...

Amelia viveva con la famiglia a Conche di Codevigo, paese lungo la Romea, subito dopo Chioggia.

E proprio a Conche ieri pomeriggio (31 ottobre) si sono tenuti i funerali. C'era tutto il paese, in lacrime.

Il parroco, don Massimo, l'ha ricordata su Facebook: "Un angelo del Signore ci ha lasciato dalla terra ma continua ad aiutarci dal cielo. Siamo stati tutti colpiti dai suoi occhi, dalla luce di cielo, di serenità, di speranza con cui ci guardava. In questo momento di grandissimo dolore siamo vicini ai familiari della piccola Amelia e a tutti coloro che l’hanno amata".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Teatro Sociale di Rovigo
speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl