you reporter

Badia Polesine

Controllo di vicinato in stand by

Brenzan: “Qualcosa si muove, ma stiamo aspettando Lendinara”. E l'Aoeb alza l'allerta contro i furti.

Controllo di vicinato in stand by

I commercianti riflettono sul tema della sicurezza. La prima riunione indetta dal nuovo direttivo dell’Aoeb, organizzata soprattutto per l’organizzazione in vista delle festività natalizie, è servita pure per riflettere sulla questione della sicurezza cittadina e cominciare a pensare ad un’eventuale messa a punto di iniziative per proteggersi il più possibile da episodi di furto e vandalismi.

Il dibattito sull’argomento, con cui l’Aoeb sta iniziando a prendere confidenza su richiesta dei commercianti dell’associazione, si è quindi incentrato in particolar modo su possibili proposte da prendere in considerazione, pur specificando che della delicata questione se ne riparlerà con l’anno nuovo, quando ci si sarà lasciati gli impegni natalizi alle spalle.

A dare un aggiornamento sulle iniziative dell’amministrazione in tema sicurezza è stato, a margine dell’incontro, il consigliere Cristian Brenzan, che nei mesi scorsi si è attivato assieme ai colleghi di giunta affinché l’iniziativa del “controllo di vicinato” prendesse piede anche a Badia.

“Sul controllo del vicinato ci stiamo organizzando con Lendinara - ha fatto sapere il capogruppo - siamo in attesa, ma qualcosa si sta muovendo. Restiamo in attesa dunque, anche per rispetto verso il nostro ‘partner’, perché vorremmo che la cosa venga fatta nel migliore dei modi, in armonia con la prefettura e con le forze di polizia”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Teatro Sociale di Rovigo
speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl