you reporter

IL GIALLO

Il giallo di Samira: si cerca anche col luminol. Invano

Dodicesimo giorno senza notizie di Samira. E le speranze cominciano ad affievolirsi

Il giallo di Samira: si cerca anche col luminol. Invano

Si è cercato anche con il luminol, il composto in grado di evidenziare tracce di sangue non visibili a occhio nudo. Ma non sono emerse novità significative. Stesso discorso per i controlli e i sopralluoghi dei carabinieri in casa, nel giardino, nell’auto, nei terreni agricoli che circondano l’abitazione familiare. Nessuna novità rilevante che possa spiegare il giallo che ormai da 12 giorni sta tenendo col fiato sospeso Stanghella, da dove una giovane donna e madre è sparita.

Il telefono ha suonato a lungo lunedì della scorsa settimana, il giorno della scomparsa, così come per parte di martedì, prima di spegnersi. La cella indicava una zona prossima a casa. Non risultano, poi, prelievi dal conto corrente della donna.

Di Samira El Attar, 43 anni, giovane mamma marocchina, non si hanno notizie da lunedì della scorsa settimana. Un periodo davvero troppo lungo, per non fare preoccupare i familiari e non farli pensare al peggio. Ipotesi come un incidente, non ancora scoperto, per quanto sia una eventualità che, col passare dei giorni, sfuma sempre più, o come un sequestro di persona, che i familiari dicono di temere. Mentre escludono l’allontanamento volontario.

Lunedì della scorsa settimana Samira ha portato, secondo le attuali ricostruzioni, la bimba a scuola, come ogni giorno, poi si è fermata da una conoscente. Da quel momento, più nessuna notizia della 43enne marocchina residente a Stanghella, perfettamente integrata con la sua famiglia nel tessuto sociale locale.

Una donna che non avrebbe avuto nessun motivo, ribadiscono quanti la conoscono bene, per allontanarsi dalla sua famiglia, dal marito e dalla bimba, o per porre in essere un gesto estremo. Martedì, a quanto si apprende, il marito ha presentato denuncia di scomparsa ai carabinieri della stazione di Boara Pisani, che si sono immediatamente messi al lavoro, diramando l’allarme a livello regionale e nazionale. Le ricerche sono in pieno svolgimento. Sabato erano entrati in gioco i cani del nucleo cinofili dei carabinieri, che avevano fiutato l’odore della 43enne nella sua abitazione, per poi mettersi alla ricerca di tracce all’esterno; domenica si sono aggiunti anche i volontari della protezione civile. Allo stato, però, senza risultati, nonostante anche il Comune stia facendo il massimo per cercare una soluzione.

Samira in questo periodo stava cercando attivamente, spiegano in paese, spostandosi in bici, lavoro nella zona di Solesino, a quanto emerge dalle testimonianze. Lunedì, dopo avere portato la bimba a scuola ed essere passata da una conoscente, per prendere alcuni vestitini per la piccola, sarebbe stata vista, come ultima segnalazione, proprio nella zona di Solesino. Da quel momento, il vuoto.

Gli investigatori, a quanto trapela, hanno grossi dubbi sull’ipotesi che la donna possa essersene andata, abbandonando la bimba, per quanto sia chiaro come, allo stato, non sia possibile escludere a priori, di fatto, nessuna ipotesi. Stesso discorso per il suicidio, ipotesi che sempre viene vagliata in queste delicatissime circostanze: il legame, stretto, con la bimba, rende gli inquirenti estremamente scettici sulla possibilità che la donna abbia potuto porre in essere un gesto estremo. Stessi riscontri si raccolgono tra quanti conoscono bene la donna.

Il passare dei giorni, unito alla completa mancanza di informazioni e di novità, lascia spazio sempre più alle peggiori ipotesi. Si teme che la donna possa non essere più in vita, anche se appare estremamente difficile dire cosa possa esserle accaduto. O che, come temono i parenti, possa essere stata fatta oggetto di un sequestro di persona. Intanto, però, i giorni senza sue notizie sono diventati già 12. Tanti. Una eternità per quanti le vogliono bene o, comunque, la conoscono.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Teatro Sociale di Rovigo
speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl