you reporter

Cavarzere

“Romea interrotta, tir in città”

Lavori sui ponti, l'allarme di Pasquali: “Tutto il traffico pesante sarà deviato su strade già troppo pericolose. E chi paga il ripristino?”

“Romea interrotta, tir in città”

I lavori sul ponte di Chioggia costringeranno i mezzi pesanti a deviare sulle strade cavarzerane. E il consigliere comunale di opposizione Emanuele Pasquali tuona: “Tutto questo comporterà il deterioramento delle strade e l’aumento del rischio di d’incidenti”.

Per questo, chiede che il Comune partecipi all’incontro con Anas fissato per lunedì, per definire i particolari della deviazione e quali interventi mettere in campo per quanto riguarda le operazioni di ripristino nel territorio.

Riguardo ai lavori lavori sulla Romea e le conseguenze per il territorio cavarzerano, e dopo aver appeso che i lavori sul ponte di Chioggia costringeranno a deviare il traffico pesante verso Cavarzere, il consigliere Pasquali ha infatti inviato una lettera ad Anas: “I lavori che tra poche settimane interesseranno la Statale 309 Romea, in particolare i gli interventi urgenti sul ponte translagunare tra Chioggia e Valli e quelli urgenti sul ponte del fiume Brenta - si legge nel documento - andranno ad impattare in maniera importante sul territorio del Comune di Cavarzere. Dai lavori della commissione del Comune di Chioggia si è appreso che tutto il traffico pesante da e per Venezia sarà dirottato lungo la strada provinciale 105 e la strada statale 516, arterie che attraversano il territorio di Cavarzere, in alcuni tratti anche adiacenti al centro abitato, per poi defluire nella cittadina di Adria e viceversa”.

“Ritengo che tali decisioni debbano essere concordate con i Comuni coinvolti dalla deviazione, calibrate sulle reali condizioni delle strade interessate; da considerare anche le criticità legate alla stagione invernale, ovvero nebbie e ghiaccio - continua Pasquali - pensare che tutto il traffico pesante (mezzi di oltre 3,5 tonnellate) possa interessare il territorio comunale di Cavarzere, comporterà a mio parere un forte deterioramento delle strade, un cospicuo aumento del traffico nelle arterie interessate e la pericolosità che tutto questo transito porta con sé”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Teatro Sociale di Rovigo
speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl