you reporter

TAGLIO DI PO

Un sogno chiamato maratona

Luca Marzolla, Fabio Fregnan e Sergio Boscolo Bacchetto alla corsa più famosa al mondo

Un sogno chiamato maratona

 Un desiderio che è diventato realtà.

Era il sogno di tre amici quello di partecipare alla maratona di New York. E così Luca Marzolla, Fabio Fregnan e Sergio Boscolo Bacchetto, i primi due di Taglio di Po, di Sottomarina invece l’altro, lo hanno realizzato domenica 3 novembre.

Con addosso il pettorale, carichi di entusiasmo e di voglia di arrivare al traguardo nel minor tempo possibile, i nostri alfieri sono partiti in due diversi step. 

E’ la corsa più famosa al mondo.

Parte dal ponte di Verrazzano, si snoda attraverso i cinque grandi distretti della città e porta la fiumana dei concorrenti - più di 53mila in questa 49esima edizione - al traguardo a Central Park.

La fantastica idea è maturata nei tre amici, che nella vita di tutti i giorni sono anche colleghi di lavoro alla fine della loro stagione lavorativa ai Vivai Bacchetto di Ca’Lino.

E’ stata un’iniziativa dei titolari, uno dei quali è appunto Sergio Boscolo Bacchetto.

Tutti e tre i maratoneti, a gara conclusa, si sono dichiarati soddisfatti della loro prestazione sportiva.

A loro, come del resto a tantissimi altri atleti, sono andati una medaglia, un pacco di prodotti alimentari e gadget, ostentati non senza orgoglio per le foto di rito.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Teatro Sociale di Rovigo
speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl