you reporter

CANARO

Il sindaco: “Genitori, fatevi avanti”

Deturpato il monumento Avis-Aido. Garbellini: “Date una lezione di vita ai vostri figli”

Il sindaco: “Genitori, fatevi avanti”

 Una ferita nel cuore di Canaro. C'è amarezza dopo la deturpazione della scultura dedicata ai volontari dell’Avis-Aido, situata ai parchetti in piazza Alighieri.

Un anziano passante, infatti, si è recato nei giorni scorsi in caserma per segnalare che un gruppo di tre ragazzini stava vandalizzando il monumento dedicato ad Avis-Aido. Il sindaco Nicola Garbellini interviene su questa ragazzata che ha amareggiato cittadini e associazioni. “Con l’ufficio tecnico vedremo come riparare questo danno, che disturba, più che per il fatto materiale, per il significato che ha. Si tratta, infatti, di un oltraggio a chi dona la vita per gli altri”.

Il primo cittadino del comune di Canaro lancia una proposta: “Sarebbe un bel gesto che i genitori dei ragazzi interessati si facessero avanti perché, allo stesso tempo, darebbero una lezione di vita ai loro figli e confermerebbero l’importanza che ha questo piccolo monumento per la comunità” è l’auspicio di Nicola Garbellini.

Sulla "Voce" di giovedì 7 novembre l'articolo completo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Teatro Sociale di Rovigo
speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl