you reporter

PORTO TOLLE

Parte la ricostruzione. Ma è di nuovo allarme mareggiate

Situazione critica sino a domenica

Una ondata di marea abbinata a venti molto forti di scirocco, che spazzeranno tanto la costa veneziana quanto quella polesana, dalla quale la popolazione farà bene a stare molto distante, evitando anche di cercare di sistemare cavane e altre strutture devastate dalla prima prime mareggiate. Lo ha detto con molta chiarezza il prefetto Maddalena De Luca, spiegando che si tratta di una questione di incolumità pubblica, sulla base delle previsioni disponibili e altamente attendibili.

Sono infatti in arrivo due perturbazioni, della stessa tipologia di quella che già ha devastato la sacca di Scardovari, radendo al suolo una cinquantina di cavane, i ricoveri dei pescatori. Sono in particolare previste due grosse mareggiate. Una molto intensa, la peggiore tra le due, che comincerà questa sera, toccherà il proprio apice venerdì mattina per poi scemare gradualmente verso la serata di venerdì. Poi sabato pomeriggio ne arriverà una seconda di minore intensità ma più prolungata che durerà fino a domenica.

Una notizia non buona, per quanto attesa, che arriva in una giornata che aveva visto, per il resto, la gente della Sacca di Scardovari rialzare la testa, cominciare a fare pulizia, sistemare i primi danni, mettere al lavoro le ruspe. Sia il sindaco di Porto Tolle, Roberto Pizzoli, che si era detto orgoglioso della sua gente, quanto il governatore Luca Zaia, avevano reso onore allo spirito indomito degli Scardovaranti, mentre Bancadria - Colli Euganei annunciava l'apertura di una linea di credito di 5 milioni, sotto forma di finanziamenti per la ricostruzione.

Ora, però, sino a domenica ci sarà ancora da stringere i denti. Nella giornata di venerdì 15 novembre, intanto, è atteso l'arrivo del ministro d'Incà. Sarà prima a Rosolina, verso le 14.30, località pure colpita dal maltempo, quindi, alle 16, è atteso al Consorzio Cooperative pescatori del Polesine di Scardovari. Qui la furia del maltempo ha colpito più duro.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl