you reporter

POLITICA

“La Zes è una grande opportunità”

Il nuovo coordinamento dem: “Serve nuovo sviluppo per l’Eridania. E per il turismo guardiamo al ‘Ducato estense’”.

“La Zes è una grande opportunità”

Lunedì scorso i circoli del Partito democratico di Stienta, Gaiba, Ficarolo, Salra, Bagnolo di Po, Occhiobello-Santa Maria Maddalena, Fiesso, Canaro e Polesella si sono ritrovati per costituire il coordinamento dei circoli del Pd “Sinistra Po”, che avrà sede al circolo di Stienta per attuare un programma di iniziative politiche e incontri con l'obiettivo di rilanciare la presenza del partito a livello territoriale.

Nel corso della riunione è emersa la volontà di collaborare tutti insieme per affrontare alcune sfide fondamentali per lo sviluppo dei territori coinvolti. La prima battaglia riguarderà l’istituzione della Zes “che va fortemente sostenuta - dicono dal nuovo coordinamento dem - perché rappresenta una grande opportunità di crescita e di rilancio della occupazione dei Comuni interessati”.

Un occhio di riguardo i circoli Pd lo avranno anche - affermano - “sui servizi socio-sanitari e sul futuro dell’ospedale di Trecenta; sull’idea di un nuovo sviluppo della via Eridania che sta registrando situazioni di crisi aziendali e di calo dell’occupazione (vedi la chiusura della Mercatone Uno); sul rischio idrogeologico, sulla protezione del territorio e sui cambiamenti climatici; sul potenziamento dei percorsi ciclabili e sul progetto del ‘Ducato estense’ che riguarda i paesi polesani legati storicamente a Ferrara e che contiene una serie di interventi per la promozione turistica e la valorizzazione dei beni culturali presenti nel territorio”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl