you reporter

Lendinara

San Giuseppe, petizione anti auto

Residenti, genitori degli studenti e scout pronti a chiedere la chiusura al traffico. L’assessore: “Oggi troppe infrazioni”.

San Giuseppe, petizione anti auto

Si torna a parlare del “caso via San Giuseppe”. A farlo è l’assessore Lorenzo Valentini dopo l’intervento Enrico Bellinello che, da residente, si è fatto promotore del “no” alla riapertura della via.

“Parlando con i miei vicini e anche con genitori di bimbi, con le suore e don Alberto sono emerse varie problematiche - ha precisato Bellinello - diciamo no per le scuole, per gli scout e il catechismo. Faremo una petizione con raccolta firme con tutte le persone che abitano nella via più i genitori dei bambini che frequentano le scuole, gli scout e i genitori degli scout, per far cambiare idea all’amministrazione”.

Risponde però Valentini, che precisa come l’idea della riapertura nasca da una riqualificazione totale dell’intera zona di Santa Sofia: “Per ripristinare il senso di marcia e i rispettivi parcheggi di via Piazza del Duomo come da progettualità, così da garantire più funzionalità in entrambi i casi ed evitando i disagi e le infrazioni che si verificano quotidianamente, cioè l’ingresso di auto contromano da via Santa Sofia a via Piazza del Duomo per parcheggiare”.

L’idea dell’assessore è quella di installare apposite colonne e transenne “anticarro” come fatto in via Sciacca, che garantirebbero la sicurezza dei pedoni o dei cicli al lato destro del senso di marcia, che ora manca perché non ci sono delimitazioni.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl