you reporter

Badia

Comprensivo XL, ora Laruccia frena

Dopo la riunione col preside, la palla passa ai Comuni: serve l’ok delle giunte coinvolte.

Comprensivo XL, ora Laruccia frena

Badia ragiona su una possibile unione tra gli istituti comprensivi. Pochi giorni fa, i rappresentanti delle amministrazioni altopolesane si sono dati appuntamento alla sede della Provincia di Rovigo di palazzo Celio per discutere della proposta avanzata dal sindaco di Badia Polesine Giovanni Rossi e dal dirigente scolastico di Trecenta Piero Bassani riguardo ad un’ipotetica aggregazione tra gli istituti comprensivi di Badia e Trecenta.

Da questa riunione, che costituisce solo il primo passo di un percorso ben più complesso, ne è comunque emerso un primo “semaforo verde”: un segnale significativo che potrebbe influenzare anche le mosse future. Il verbale della seduta che si è tenuta nei giorni scorsi verrà ora trasmessa ai Comuni che, per quanto riguarda gli istituti scolastici, fanno parte della stessa area territoriale di Badia e Trecenta. Le amministrazioni comprese nell’area dovranno dunque esprimere in sede di giunta se sono favorevoli o meno alla proposta.

E’ chiaro che, se i pareri favorevoli espressi dagli amministratori nel corso di questa prima riunione si rispecchieranno anche in sede di giunta, il via libera dovrebbe ulteriormente confermarsi. Infatti, anche se arrivasse un parere contrario dall’altra cittadina interessata dall’unione, ovvero Trecenta, i numeri a favore dovrebbero comunque bastare a far proseguire l’iter, essendo il quorum legato al numero di abitanti.

La proposta, che potrebbe vedere la nascita da un Comprensivo da più di mille alunni, è stata però messa in dubbio dal sindaco trecentano Antonio Laruccia, il quale preferirebbe invece una revisione globale dell’area altopolesana.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl