you reporter

Cavarzere

Una nuova panchina per Maila

Questa mattina l’inaugurazione, dopo gli atti vandalici.

Una nuova panchina di Maila

Un 25 novembre con l’inaugurazione della nuova panchina gialla in ricordo di Maila, insieme alla musica e i cartelloni della scuola media, contro la violenza e il femminicidio. A Pettorazza, invece, l’incontro con il Centro aiuto alla vita; mentre a Cona si è aperta la mostra dei ragazzi della scuola Tito Livio. Numerosi, insomma, gli eventi della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

A Cavarzere si è vissuta una manifestazione significativa in onore della ricorrenza annuale, con l’inaugurazione della nuova panchina in onore di Maila Beccarello, giovane cavarzerana vittima di femminicidio nell’agosto del 2018. Alle 10.30, questa mattina, è stata presentata la nuova panchina in via Tullio Serafin, gialla come la precedente - distrutta da un atto vandalico alcuni mesi fa - ma più resistente, come simbolo di lotta al femminicidio e per il ricordo in onore di Maila.

“Ti ricorderemo sempre con un sorriso” è la frase nella targhetta affissa alla nuova panchina, posta proprio vicino all’altra, rimasta a pezzi, come ulteriore segno di violenza.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Teatro Sociale di Rovigo
speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl