you reporter

Adria

Ancora troppe violenze sulle donne

Il convegno: strutture e leggi di prevenzione ancora non sufficienti a contrastare il dramma.

Ancora troppe violenze sulle donne

C’è tanto da fare anche se molto è stato fatto per combattere la violenza sulle donne, di cui il femminicidio è la drammatica punta dello iceberg.

E’ stato questo il filo conduttore del convegno svoltosi l’altra sera nella Casa delle associazioni che ha visto attorno al tavolo Beatrice Girotto, presidente della cooperativa Peter Pan; Andrea Finessi psicologo, psicoterapeuta del servizio trattamento uomini che agiscono violenza nelle relazioni affettive; Antonella Bertoli, presidente provinciale pari opportunità; e Riccardo Signorelli, comandante capo del commissariato di Adria.

Ognuno dal proprio osservatorio e facendo tesoro della propria esperienza professionale, ha evidenziato i tanti passi avanti nella conquista di una diversa concezione culturale e sociale dei rapporti tra uomo e donna. Significativo a tal proposito la proiezione di due filmati che hanno evidenziato uno scorcio della vita quotidiana che ancora si fatica a comprendere.

Così nei diversi interventi è emerso chiaramente che una rete esiste ma ha “maglie” troppo larghe, che le norme esistono ma nella pratica faticano a trovare completo adempimento. E la Bertoli ha richiamato le istituzioni ad attivarsi per utilizzare al meglio un protocollo della Regione che finanzia uno sportello antiviolenza in ogni Comune a fronte di un progetto ben chiaro, strutture che prima di tutto devono essere fatte conoscere.

Inoltre è stato annunciato che martedì 10 dicembre si svolgerà un’altra cerimonia con gli studenti delle superiori per inaugurare una panchina rossa realizzata e offerta dalla ditta adriese Pienne, rappresentata in sala da Norma Carletti, e che sarà posta nei giardini di corso Mazzini.

Presenti alla serata anche i genitori di Giulia Lazzari, la giovane mamma 23enne adriese barbaramente strangolata dal marito poco più di un mese fa. In suo ricordo il sindaco Omar Barbierato ha deposto un mazzo di fiori su una sedia davanti al tavolo dei relatori.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Teatro Sociale di Rovigo
speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl