you reporter

Badia

Tolta l’impalcatura: il museo ora torna a splendere

Adesso si attendono 870mila euro dal governo per la seconda tranche dei lavori.

Tolta l’impalcatura: il museo ora torna a splendere

Svelato il nuovo look del museo civico Baruffaldi. La rimozione dell’impalcatura dall’edificio ex Monte Pegni ha restituito alla piazza principale di Badia la facciata del museo, che si presenta ora a cittadini e visitatori decisamente riammodernata e tirata a lustro.

Nonostante le continue piogge cadute di recente abbiano sicuramente rallentato lo smontamento della struttura e l’ultimazione degli ultimi ritocchi, gli ultimi giorni di questa settimana sono stati quelli decisivi affinché anche la facciata anteriore del museo venisse finalmente scoperta: quella posteriore, infatti, è stata “liberata” già qualche settimana fa.

La rimozione dell’impalcatura in entrambi i lati del museo ha portato alla luce diverse novità che evidenziano come l’immobile sia stato recentemente oggetto di un intervento di recupero per nulla indifferente: dalla copertura del tetto alle grondaie, dai serramenti alla tinteggiatura, fino alle finiture.

Ora che è terminato il primo stralcio dell’intervento, che consisteva soprattutto nel consolidamento statico della struttura oltre che al restyling esteriore, si ragiona sulle mosse future. Si attendono infatti gli 870mila euro del bando “Bellezza” del governo prima di procedere con il secondo stralcio, che si concentrerà invece sugli arredamenti e su ciò che rimarrà all’interno del museo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Teatro Sociale di Rovigo
speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl