you reporter

ASSOCIAZIONI

Una raccolta di cibo per chi non se lo può comprare

Scende in campo l’esercito delle penne adriesi per la 23esima Giornata nazionale della colletta alimentare

Una raccolta di cibo per chi non se lo può comprare

Scende in campo l’esercito delle penne adriesi per la 23esima Giornata nazionale della colletta alimentare, promossa dal Banco alimentare. Gli alpini saranno presenti tutto il giorno all’uscita del supermercato Interspar del Porto, il centro commerciale di piazzale Rovigno che ancora una volta apre le porte alla solidarietà. Chi va a fare la spesa può liberamente prendere alcuni prodotti alimentari non deperibili che poi saranno consegnati agli alpini.

“Siamo ben lieti di metterci a disposizione per questa importante iniziativa di solidarietà - fa sapere il capogruppo degli alpini, Matteo Sacchetto - la colletta alimentare consente di far arrivare un pasto caldo o un po’ di cibo a quanti, per diversi motivi, sono nella sofferenza. Spesso non ce ne accorgiamo: ma vicino a noi c’è qualcuno che soffre la fame, allora basta un piccolo gesto per regalare un sorriso e lanciare un messaggio di speranza”.

Questo il messaggio della colletta 2019: “I poveri acquistano speranza vera quando riconoscono nel nostro sacrificio un atto di amore gratuito: per questo sono persone a cui andare incontro”. Inoltre è possibile fare una donazione in denaro fino al 10 dicembre inviando un sms al numero 45582 o chiamando allo stesso numero da rete fissa.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl