you reporter

CASTELNOVO BARIANO

Una molletta per dare speranza

Realizzata dai ragazzi della comunità comunità riabilitativa terapeutica protetta Ca’ Rossa.

Una molletta per dare speranza

Una sala gremita, ieri mattina in Comune a Castelnovo Bariano, per l’iniziativa "Non mollare" realizzata dalla comunità comunità riabilitativa terapeutica protetta Ca’ Rossa con il patrocinio del Comune, Ulss 5, cooperativa sociale Porto Alegre-Cnca e Sanithad. E i ragazzi hanno donato al paese una scultura, installata nei giardini antistanti il municipio.

A portare i saluti, il sindaco Massimo Biancardi e il primo cittadino di Lusia Luca Prando in rappresentanza della conferenza dei sindaci dell’Ulss, così come il sindaco di Melara Anna Marchesini e rappresentanti dell’amminsitrazione comunale di Calto.

Dopo gli interventi, ci si è spostati in piazza per l’inaugurazione della molletta gigante, che ora avvolge un albero della piazza comunale, mentre delle coperte coprono i fusti tutt’attorno. Nella piazza è stata posizionata la panchina gialla con la scritta “Non mollare”, creata con del materiale di riciclo. Il tutto è stato realizzato per mesi dai 13 ospiti della struttura di Ca’ Rossa che hanno lavorato con l’aiuto degli operatori e dei maestri del lavoro Luca e Andrea.

Al termine della conferenza, ognuno ha ricevuto in dono una molletta e una poesia.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Teatro Sociale di Rovigo
speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl