you reporter

COLLETTA ALIMENTARE

Una spesa da oltre 60 quintali

In campo l’esercito dei volontari con gli alpini in prima fila.

Una spesa da oltre 60 quintali

Oltre sessanta quintali di beni alimentari raccolti nella giornata di sabato nei punti vendita di quattro Comuni: Adria Interspar al centro commerciale il Porto, quindi Lidl, Eurospar, Eurospesa, Prix e Di-Più; a Cavarzere Aliper, Famila, Despar ed Eurospin; poi i due centri Crai di Pettorazza e Villanova Marchesana.

Per la precisione sono stati raccolti 6.127 chili di beni che vanno a formare le 81mila tonnellate di alimentari raccolti a livello nazionale in occasione della 23esima Colletta.

Negli undici punti di raccolta di Adria e dell’hinterland, il coordinamento è stato affidato ad Antonella Ravagnan sostenuta dal gruppo alpini di Adria. Subito esprime un “sincero e profondo ringraziamento a tutti i volontari che sono stati impegnati per una giornata, quindi a tutte le persone che hanno fatto una donazione e ai negozi e supermercati che si sono resi disponibili. E’ stato un grande lavoro”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl