you reporter

PALAZZO NODARI

Ecco tutte le opere pubbliche in programma per il 2020

Soldi per le strade, i marciapiedi e l’illuminazione, per le scuole e per gli impianti sportivi

Ecco tutte le opere pubbliche in programma per il 2020

L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Edoardo Gaffeo, ha approvato il piano delle opere pubbliche 2020/2022. Come sempre, e come per ogni amministrazione, il piano delle opere pubbliche è un documento che va approvato ma che poi, nei fatti, è un bellissimo libro dei sogni.

Ed è così, chiaramente, anche questa volta. A dimostrare il fatto che si tratti di desideri più che di fatti compiuti, c’è – e non è di poca rilevanza – il fatto che nel piano delle opere pubbliche di Edoardo Gaffeo ci sono i soldi per la sistemazione del grande mostro, l’ex ospedale Maddalena, l’immobile che attende ancora l’ok della commissione romana per sapere il suo destino.

Ma tra le opere che verranno, secondo il piano dell’amministrazione, realizzate nel 2020, cioè già il prossimo anno, c’è sicuramente – e Gaffeo l’ha promesso ai residenti – il completamento della strada di collegamento tra via Concilio Vaticano II e via Fermi, in zona San Bortolo.

Opera per la quale l’amministrazione ha messo a bilancio già 500mila euro. A seguire, il piano delle opere pubbliche 2020/2022, per il primo anno, cioè il prossimo, prevede anche l’estensione della rete di pubblica illuminazione in alcune strade comunale, per 50mila euro; la manutenzione straordinaria delle pavimentazioni stradali per 420mila euro e della segnaletica stradale per 100mila euro; la manutenzione straordinaria degli impianti elettrici e idrotermosanitari dell’edilizia sportiva per un importo di ben 400mila euro e la manutenzione straordinaria degli impianti della edilizia scolastica per 176mila; interventi straordinari di messa in sicurezza dell’edilizia residenziale per 100mila euro; risanamento strutturale di sedi stradali e pedonali per ben 670mila euro (nuovi marciapiedi, insomma); manutenzione straordinaria ex liceo Celio per 200mila euro; manutenzione straordinaria per l’edilizia sportiva per 300mila; manutenzione straordinaria, ancora, per 400mila euro e interventi straordinari di messa in sicurezza di altri fabbricati per 400mila euro.

Sempre tra le opere pubbliche in programma per il primo anno del piano, appunto il 2020, ci sono anche 2 milioni e 700mila euro per le strade della Commenda che fanno parte del bando periferie per la riqualificazione dell’ex Maddalena (per il quale, si diceva, manca ancora l’ok da Roma); il completamento della ciclovia Destra Adige con il contributo della Regione e dei Comuni di Badia Polesine, Lendinara, Lusia e San Martino di Venezze per un importo di un milione di euro, e, infine, la bonifica della discarica di Mardimago con il contributo regionale di circa un milione di euro.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl