you reporter

PARCO

Bici, B&B e slow tourism: il sogno

Entra nel vivo il progetto #MyDeltaSlow, che vuole promuovere visitazione e fruizione

Bici, B&B e slow tourism: il sogno

08/12/2019 - 16:18

Nelle scorse settimane gli operatori turistici del Delta del Po sono stati coinvolti nei primi incontri del progetto dell’Ente Parco Regionale Veneto del Delta del Po #Mydeltaslow, svoltisi a Porto Viro, Adria e Porto Tolle. Il progetto di valorizzazione e promozione del turismo sostenibile, possibile grazie al supporto della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo e supportato anche dal ministero dell’Ambiente, ha tra gli obiettivi quello di sostenere e promuovere una fruizione positiva del territorio della Riserva di Biosfera Mab Unesco del Delta del Po, rafforzando un sistema di percorsi e strutture ricettive, coinvolgendo la Regione, gli enti locali territoriali, le istituzioni scolastiche e gli operatori privati.

“Questo - spiega la nota stampa di presentazione dell’iniziativa - intende dotare il territorio di una rete di strutture specializzate nel turismo lento; di svolgere attività di formazione di e networking degli stakeholder; di mettere a sistema le eccellenze del territorio, particolarmente significative dal punto di vista naturalistico, ambientale, paesaggistico ed enogastronomico; di promuovere il prodotto turistico e la destinazione attraverso press tour ed educational rivolti a giornalisti specializzati; di svolgere attività social e di storytelling, segmentando i target di riferimento (outdoor, bikers, famiglie, millennials) e i canali più opportuni; di destagionalizzare e diversificare l’offerta”.

Le azioni che si prefigge il progetto sono: formazione degli operatori a 360 gradi su tutti gli aspetti del progetto (accoglienza, logistica, comunicazione, utilizzo dei social, storytelling, utilizzo della piattaforma regionale di Destination Manager System ‘Feratel DeskLine’); comunicazione rivolte ai media generalisti e specialistici con particolare attenzione ai social e ai nuovi linguaggi (press tour, educational); partecipazione a fiere e manifestazioni di carattere internazionale e attività di marketing su specifici canali promozionali (offline e online); organizzazione di eventi e attività rivolte ai differenti target; attività di networking e coordinamento con gli altri progetti del territorio (il progetto regionale Green Tour, il progetto di promozione territoriale Delta è Gusto, i progetti storico-archeologici Historic e Value); scambi esperienziali e visite a best practice (viaggi studio rivolti agli operatori).

Allo stesso modo, si intende creare una rete di strutture che consentano di realizzare itinerari turistici di visitazione in bici.

“Tra i risultati attesi vi è anche - spiegano infatti gli orgnizzatori e i promotori - la creazione della rete di strutture Bike Friendly nel Delta del Po; la realizzazione di punti informazione, info point riconosciuti a livello regionale, all’interno delle strutture aderenti al progetto; la nascita di pacchetti turistici per domanda slow con particolare attenzione al paesaggio, ai punti di interesse naturalistico, storico e gastronomico, con un’attenzione alla destagionalizzazione; la ideazione di una piattaforma di comunicazione e promozione coordinata con gli altri progetti del territorio; produzione e distribuzione di materiale promozionale ideato secondo le linee guida di progetto in multilingue”.

Il prossimo passo da realizzare è, ora, un primo viaggio studio rivolto ad un gruppo di operatori turistici. Il viaggio, che si svolgerà il 16 e 17 dicembre 2019, avrà come meta la città di Varese, scelta come esempio virtuoso per il suo impegno nella organizzazione di importanti eventi cicloturistici.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl