you reporter

SICUREZZA

Due giorni di furti e di devastazioni, anche con la gente in casa

Segnalati episodi in varie zone della Provincia

carabinieri controlli5.JPG

Un fine settimana pesante, dal punto di vista del bilancio in termini di sicurezza e di furti in abitazione. Nessun caso clamoroso, o che abbia visto i malviventi usare violenza sulle persone, per fortuna. Ma episodi che, sparsi a macchia di leopardo, hanno visto, in alcuni casi, le vittime subire pesanti danni alle abitazioni, tanta era la foga dei malviventi di cercare oggetti di valore e contanti.

A Santa Maria Maddalena, Occhiobello, i ladri hanno colpito una abitazione mentre l’anziana era da sola in casa, col figlio che si era allontanato; hanno devastato varie stanze alla ricerca di bottino; nella non distante Polesella, invece, i ladri sono entrati in azione in piazza sabato, a un orario certamente non tardo, verso le 17, a poca distanza dal Municipio e dell’autoscuola. Hanno, poi, fornito un bis assolutamente non richiesto nella giornata successiva, quando, sempre nel primo pomeriggio, hanno colpito in via De Paoli.

Venendo alla zona di Rovigo, invece, episodio da chiarire nei dettagli avvenuto a Concadirame, nella zona di via Sabbioni, dove un testimone spiega di avere messo in fuga tre persone che, munite di torcia, stavano cercando di introdursi in una abitazione. Vedendo, però, che erano state notate, si sarebbero date alla fuga.

Infine, continuano a venire segnalati episodi allarmanti a Porto Viro, dove è stata presa di mira una abitazione in via XXV Aprile, dove, però, per fortuna i ladri non sono riusciti a entrare. Soprattutto in Bassopolesine risulta attiva la banda che si è dimostrata in grado di forzare anche le inferriate che, in alcune delle dimore visitate, erano state poste a protezione delle finestre e degli infissi.

I furti, soprattutto in abitazione, ogni anno conoscono un incremento in corrispondenza delle festività natalizie, quando, come ben sanno anche i malviventi che sono dediti a queste attività, in famiglia sono presenti contanti in più rispetto alla media, non fosse altro per acquistare i regali. Per questo le raccomandazioni delle forze dell’ordine sono quelle di usare sempre molta prudenza e di non lasciare mai porte o finestre aperte.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl