you reporter

POLIZIA PROVINCIALE

Maxi operazione contro i bracconieri, scattano i sequestri

Trovati i registratori utilizzati per attirare i volatili: si tratta di dispositivi vietati dalla legge

Maxi operazione contro i bracconieri, scattano i sequestri

Una operazione della polizia provinciale proseguita per buona parte della notte e che ha avuto come teatro il Bassopolesine. Durata ore, ha consentito al personale in divisa di realizzare ottimi risultati. Sono state sorprese, infatti, varie persone che cacciavano con modalità vietate dalla legge, in particolare con richiami elettroacustici. Si tratta di dispositivi, sostanzialmente registratori con altoparlante, che riproducono il richiamo della specie di volatili alla quale si vuole dare la caccia, così da indurli a venire a tiro del cacciatore, opportunamente nascosto. Si tratta di una specie di caccia che è espressamente e da tempo vietata dalla normativa vigente. Nonostante questo, viene spesso segnalata in Bassopolesine, dove il controllo, da parte degli enti preposti, è estremamente difficile, alla luce della conformazione del territorio.

Proprio per dare un segnale importante contro questo fenomeno, la polizia provinciale ha messo in atto una vasta operazione. Numerosi i fucili sequestrati, così come i richiami utilizzati illegalmente. Allo stesso modo, sarebbero stati identificati, secondo le prime notizie, alcuni cacciatori che si stavano dedicando al bracconaggio. Subiranno ora le conseguenze, penali e amministrative, di questa attività. La polizia provinciale, infatti, è l'ente preposto alla vigilanza sulla caccia. Pur con tutte le difficoltà del caso, dovute alla confusa riforma delle Province  che ha provocato numerosi problemi, in Polesine è molto attiva, compatibilmente con le forze che le vengono messe a disposizione, sul fronte del contrasto al bracconaggio.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl