you reporter

Adria

Panchina rossa dedicata a Giulia

Questa mattina sindaco e studenti all’inaugurazione nei giardini Mazzini.

Panchina rossa dedicata a Giulia

La città etrusca si appresta a vivere un’altra giornata carica di emozione e commozione con l’inaugurazione della panchina rossa intitolata alla memoria di Giulia Lazzari, la giovane mamma adriese 23enne strangolata dal marito. “A Giulia Lazzari - si legge nella targhetta - e a tutte le vittime di un amore sbagliato”.

Segue il numero del centro antiviolenza 348 0908200. La cerimonia è presieduta dal sindaco Omar Barbierato e partecipano diverse scolaresche delle superiori, prevista la presenza dei genitori di Giulia. La panchina viene posizionata nel cuore della città, nei Giardini Mazzini. L’opera è stata realizzata dal team dell’azienda adriese Pi.Enne. Non è una panchina qualunque, perché ha un tocco artistico carico di significati.

L’idea è di Norma Carletti, unica donna in azienda che segue l’amministrazione, la gestione del personale e le pubbliche relazioni. “E’ stato un onore aver avuto la possibilità di offrire alla città questa nostra realizzazione - commenta Carletti - Nonostante il momento di intenso lavoro, i ragazzi si sono adoperati spontaneamente e liberamente per realizzare qualcosa di particolare. Speriamo venga apprezzata. Ricordo che è tutta saldata, quindi è un pezzo unico, in modo da evitare atti di vandalismo di qualche male intenzionato che voglia smontarla come accaduto, purtroppo, in altri casi”.

La panchina è lunga tre metri e mezzo, formata da due sedute contrapposte e segnata da un grande cerchio, al centro un cuore bianco spezzato.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl