you reporter

SICUREZZA

Torna la banda delle grondaie, casa svuotata a un medico

Si riaccende l’allarme per i furti messi a segno scalando le facciateI ladri agiscono di pomeriggio. E si sono anche imbattuti nei proprietari

Torna la banda delle grondaie, casa svuotata a un medico

Ci risiamo. Torna, purtroppo, a fare parlare di sé, in città, la banda di ladri specializzata nel colpire ai piani alti delle abitazioni, dopo avere scalato la facciata utilizzando le grondaie. Una impresa - criminale - per la quale necessitano agilità e sprezzo del pericolo, qualità che, evidentemente, non mancano a questi malviventi, che da vari giorni stanno tenendo col fiato sospeso i vari quartieri della città. Preferibilmente, il gruppo prende di mira abitazioni che abbiano infissi a vetro singolo, o comunque non particolarmente moderni e quindi piuttosto facili da forzare. Da qui il consiglio che le forze dell’ordine, mentre indagano su questo fenomeno, forniscono: chiudere sempre scuri, tapparelle o imposte, quando si esce di casa, anche se per un periodo breve. I ladri, infatti, colpiscono quando nelle abitazioni non c’è nessuno.

A dire la verità, martedì scorso c’è stato un incontro, per fortuna da lontano, tra i ladri e i proprietari di casa, in via Galilei. I primi erano entrati in azione, secondo le prime ricostruzioni, non pensando che ci fosse qualcuno in casa come, invece, era. Così, quando hanno capito l’errore, sono immediatamente tornati sui propri passi. Si tratta, infatti, di ladri, non di rapinatori, per nulla interessati a usare violenza alle persone.

Un furto riuscito, invece, è purtroppo quello avvenuto in via Anna Frank, a un appartamento ai piani superiori, raggiunto, appunto, “scalando” le grondaie. Un altro furto è invece andato a segno in zona Commenda, dove è stata “visitata” dai malviventi l’abitazione di un noto medico, dalla quale i ladri hanno portato via, secondo i primi riscontri, contanti e oggetti di valore.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl