you reporter

Cavarzere

Henri: “Così ho cambiato la città”

Tommasi inizia l’ultimo anno da sindaco: “Mai messo le mani nelle tasche dei cittadini. Ora asfalti e mezzo milione per le case popolari”.

Henri: “Così ho cambiato la città”

Opere pubbliche, sì. Ma un’attenzione alta ai servizi alla persona, stando sempre attenti a non mettere le mani nelle tasche dei cittadini, mantenendo invariati, dove possibile, le tariffe.

Il sindaco di Cavarzere Henri Tommasi fa il punto sul proprio mandato: alle spalle, nove anni alla guida della città; di fronte l’ultimo anno prima di cedere il testimone, con le elezioni comunali fissate nella primavera 2021.

“Negli ultimi anni - dice il primo cittadino - siamo riusciti a mantenere e ampliare vari servizi. Determinante è il fatto che i costi per gli utenti non siano aumentati, nonostante le casse comunali da anni fossero in difficoltà. Nonostante questo, abbiamo dei servizi che sono un fiore all’occhiello per tutto territorio: basti pensare all’ambito del sociale, con il servizio di assistenza domiciliare, indispensabile per le persone in difficoltà e che funziona molto bene. Ma ottimi sono anche i servizi di trasporto scolastico, la mensa, l’asilo nido pubblico che riusciamo a mantenere con costi invariati per le famiglie e la copertura del Comune che riesce ad arrivare all’85% delle spese complessive”.

Passando poi all’edilizia, Tommasi continua: “Per quanto riguarda gli alloggi Erp, stiamo investendo 500mila euro sul recupero di 25 appartamenti e spero che la chiusura delle opere possa realizzarsi per quest’estate. Inoltre, vorremmo chiudere le liste per gli alloggi pubblici comunali: entro questi mesi vorremmo riuscire ad autorizzare la vendita degli alloggi sfitti e anche di quelli affittati, predisponendo un piano vendite; quindi, dopo aver avuto l’autorizzazione inizieranno le aste”.

Dulcis in fundo, le strade: aggiudicato il primo stralcio dell’intervento, per circa 400mila euro. “I lavori del primo step di asfaltatura inizieranno non appena il tempo non sarà più rigido. Nel frattempo stiamo elaborando anche il secondo step, con l’obiettivo di altri 900mila euro - conclude Tommasi - stiamo lavorando in sinergia con Acquevenete e i lavori sono già iniziati per il rifacimento dei sottoservizi prima della nuova asfaltatura”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl