you reporter

Casa di riposo di Adria

“Facciamo chiarezza sulle nomine”

Oggi Furlanetto incontra il segretario per verificare se la procedura è stata corretta.

“Facciamo chiarezza sulle nomine”

28/01/2020 - 17:58

Oggi pomeriggio in Comune incontro tra il segretario generale del comune Gianluigi Rossetti e Giorgia Furlanetto consigliere comunale di Fratelli d’Italia per fare luce sull’iter che ha portato il sindaco Omar Barbierato alla nomina dei cinque esponenti del nuovo cda del Centro servizi anziani.

A detta dell’esponente Fdi, spalleggiata dall’ex sindaco Massimo Barbujani, le nomine sono illegittime per la mancata comunicazione dei curricula dei candidati ai consiglieri comunali e la mancata pubblicazione nel sito web del Comune.

L’altra sera, appena ricevuta l’investitura, il neo presidente Simone Mori si è affrettato a dichiarare che “basterebbe leggere l’atto di nomina del sindaco per capire che tale documento è stato deliberato secondo le disposizioni della delibera e della normativa vigente: un procedimento seguito dal segretario comunale che ne ha decretato la legittimità della procedura”.

Sarà. Tuttavia la Furlanetto vuol verificare se la procedura è stata pienamente rispettata. “Non siamo io e Massimo - spiega - che vogliamo creare un problema alla casa di riposo, è l’eventuale illegittimità delle nomine che può mettere in difficoltà il nuovo cda. In ogni caso un dato è certo: Barbierato e civica compagnia predicano bene ma razzolano male. Predicavano e predicano trasparenza e correttezza degli atti amministrativi, alla prova dei fatti i conti non tornano”.

Intanto l’altra sera si è riunito il primo cda in riviera Sant’Andrea, al completo con, in stretto ordine alfabetico, Graziella Braghin, Mauro Colombo, Simonetta Menini, Claudio Mori e Daniela Pasquali. Scontata la nomina a presidente di Mori anche se, a sorpresa, non ha ottenuto l’unanimità come era facile prevedere, dal momento che Simonetta Menini, indicata dalla minoranza, aveva pubblicamente annunciato di votare a favore. Gli altri quattro sono civici, quindi l’appoggio era dato per scontato. Invece un voto è andato a Mauro Colombo, allora tra i civici si annida un franco tiratore.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Natale con i nostri TESORI
Polesine i nostri primi 70 anni

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl