you reporter

Cavarzere

Lombardini, bimbi ancora al freddo

I genitori degli alunni della scuola di San Giuseppe: “Riscaldamento insufficiente”.

Lombardini, bimbi ancora al freddo

I bambini della scuola Lombardini continuano a mangiare al freddo: il riscaldamento c’è, ma le dimensioni dell’aula adibita a mensa sono tali da non consentire alla temperatura di arrivare ad un livello ottimale. Non solo: lunedì scorso, con le scuole cittadine chiuse per mancanza d’acqua in città, la scuola di San Giuseppe è stata “dimenticata”, e non inserita nell’ordinanza di chiusura. E i genitori insorgono: “Il sindaco dovrebbe scusarsi”.

Alla scuola elementare Lombardini di via Piave nella frazione di San Giuseppe il problema riscaldamento non è ancora stato risolto, e i genitori lamentano della temperatura della mensa dove ogni giorno i bambini pranzano: 13 gradi era la temperatura rilevata già nel corso del mese di novembre.

“Ieri - racconta il genitore di un piccolo alunno - l’ufficio tecnico mi ha risposto che effettivamente in mensa il riscaldamento c’è, ma non basta per scaldare l’intera area, ed è un problema che bisogna risolvere”.

I genitori però sbottano soprattutto per la “dimenticanza” di lunedì scorso, quando la scuola non è stata compresa nell’ordinanza del Comune, rimanendo per tutta la mattinata senza acqua corrente e ovviamente senza riscaldamento: “La caldaia che fa funzionare i termosifoni è a circuito chiuso, se manca acqua potabile la caldaia deve comunque funzionare, ma se non funziona significa che ha dei problemi - sbotta un genitore - il sindaco dovrebbe scusarsi per il disagio”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl