you reporter

Pettorazza Grimani

Entrano in casa e provano la truffa

Fingono di dover ritirare un’offerta, ma se la danno a gambe quando spunta un altro familiare

Entrano in casa e provano la truffa

Tentativo di truffa nell’abitazione di una donna, a Pettorazza Grimani: la padrona di casa ha dovuto fare i conti con due intruse che si sono introdotte nella sua abitazione senza nemmeno suonare il campanello. Ma dopo aver rivolto alcune domande personali alla donna, le due truffatrici si sono date alla fuga quando si sono rese conto che la signora non era da sola in casa, ma c’era un altro familiare.

E’ successo venerdì mattina a Pettorazza Grimani, poco dopo le 10, in via Stoppaccine. Alla porta della donna si sono presentate due donne, vestite di nero, che sono entrate senza avvisare né suonare il campanello: hanno “semplicemente” approfittando della porta socchiusa, entrando senza scrupoli. Alla vista delle intruse, la donna ha chiesto loro chiede se fossero lì a proposito dell’offerta per un’associazione, che effettivamente la signora doveva fare durante la giornata. Dopo aver annuito alla domanda, le donne in nero hanno iniziato a guardarsi intorno, cercando di estrapolare informazioni dalla padrona di casa con domande riguardati il nucleo familiare o la disposizione dell’abitazione.

A questo punto la donna ha chiesto ad un altro familiare presente in casa di scambiare le banconote per effettuare l’offerta dovuta: è stato a questo punto che le due intruse hanno deciso di congedarsi, dicendo che si sarebbero presentate in un’altra occasione. La segnalazione, presentata ai Carabinieri, ha trovato ulteriore conferma perché, qualche ora dopo, alla porta della signora si è presentato il vero rappresentante dell’associazione a ritirare l’offerta concordata. L’allarme è stato lanciato nei social proprio dalla figlia della signora, mettendo in guardia: “Teniamo gli occhi aperti e stiamo molto attenti”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Amazon continua a cercare lavoratori
CASTELGUGLIELMO E SAN BELLINO

Amazon continua a cercare lavoratori

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl