you reporter

Stienta

San Genesio è tornata a splendere

Inaugurato il santuario, restaurato dopo il terremoto del 2012. Dopo la cerimonia presieduta dal vescovo, un sopralluogo ha ripercorso le tappe dei lavori.

E’ stata inaugurata e riaperta lunedì 3 febbraio la chiesa di San Genesio a Stienta. Il santuario della Madonna di San Genesio conteneva a fatica i numerosi fedeli che non hanno voluto mancare alla riapertura di un luogo al quale sono legati non solo gli stientesi ma l’intera comunità rivierasca.

La chiesa, chiusa in seguito ai danni riportati dopo la scossa di terremoto che ha colpito l’Alto Polesine nel 2012, è stata riaperta con una cerimonia organizzata dalla parrocchia di Santo Stefano prete e martire in collaborazione con l’amministrazione comunale e il comitato San Genesio, che hanno organizzato, nella festa di San Biagio, un momento di condivisione.

Dopo sette anni di lavoro le comunità di Stienta e dei paesi vicini, si sono ritrovate per celebrarne la riapertura, avvenuta grazie al contributo economico della Regione Veneto e della Fondazione Cariparo. Alle 10.30, alla messa presieduta dal vescovo di Adria e Rovigo Pierantonio Pavanello e dal parroco Giancarlo Berti, erano presenti numerose autorità civili e militari.

Presenti alla cerimonia anche il titolare dell’impresa Milan che ha eseguito i lavori e l’architetto Massimiliano Furini che, in collaborazione con la facoltà di architettura dell’università di Venezia, ha diretto i lavori di restauro e messa in sicurezza dell’edificio religioso. Lo stesso Furini al termine della cerimonia ha ricostruito per i presenti le operazioni effettuate durante i lavori, guidando poi un gruppo di visitatori in un sopralluogo nelle zone di intervento.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl