you reporter

Ambiente

Stop ai rifiuti in Transpolesana

Si sta lavorando a un patto con Anas per garantire la pulizia delle piazzole di sosta.

Stop ai rifiuti in Transpolesana

Un accordo per ripulire la Transpolesana dai (troppi) rifiuti abbandonati nelle piazzole di sosta e sul ciglio della strada. L’accordo non è ancora nero su bianco: si tratta di un’idea a cui, proprio in questi giorni, in Polesine si sta lavorando con solerzia. Del resto, l’esempio da copiare c’è ed è la convenzione, già esistente, tra i Comuni del veronese attraversati dalla statale 434 e Anas, e riguardante proprio la pulizia delle aree a ridosso della strada.

L’idea è semplice: fare altrettanto in Polesine, con un accordo tra Comuni, Anas ed Ecoambiente, l’azienda pubblica che gestisce la raccolta a lo smaltimento dei rifiuti in tutta la provincia, l’incarico per tenere pulite le piazzole di sosta della superstrada, sempre più spesso al centro dell’odioso fenomeno di abbandono dei rifiuti.

In questo modo, la società polesana terrebbe pulita la strada. Per la soddisfazione dei Comuni attraversati dalla Transpolesana che, finalmente, risolverebbero il problema di decoro (e non solo...) rappresentato da queste vere e proprie discariche a cielo aperto.

In Polesine, la Transpolesana attraversa i territori di Rovigo, Arquà, Villamarzana, Fratta, San Bellino, Castelguglielmo, Canda, Badia e Giacciano con Baruchella. Un accordo tanto più importante in vista dell’entrata a regime della nuova zona logistica targata Amazon, in Alto Polesine.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl