you reporter

PORTO TOLLE

Dopo i raid vandalici pronte le telecamere

Nessuna intenzione di lasciare spazio all’azione di vandali che danneggiano beni pubblici, come accaduto di recente a Porto Tolle

Dopo i raid vandalici pronte le telecamere

Nessuna intenzione di lasciare spazio all’azione di vandali che danneggiano beni pubblici, come accaduto di recente a Porto Tolle, dove il parco pubblico è stato preso di mira da sconosciuti che hanno ribaltato arredi e sfondato porte a calci. Un raid insensato, che ferisce doppiamente, dal momento che va a provocare danni significativi a un patrimonio di tutti.

L’amministrazione comunale guidata dl sindaco Roberto Pizoli ha infatti espresso l’intenzione di andare a potenziare il sistema di videosorveglianza, con particolare attenzione a quelle che possono essere considerate le zone maggiormente sensibili, da questo punto di vista. Il tutto, comunque, tenendo conto che, se una reazione a fronte di episodi del genere è doverosa, si deve comunque tenere conto di come fenomeni del genere non siano, per fortuna, la norma, nella piccola realtà di Porto Tolle, ben presidiata dalle forze dell’ordine e che può senza alcun dubbio dirsi sicura.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Amazon continua a cercare lavoratori
CASTELGUGLIELMO E SAN BELLINO

Amazon continua a cercare lavoratori

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl