you reporter

IL CASO

I ladri colpiscono ancora al cimitero del paese

Presa di mira una tomba, spariti tutti i fiori

I ladri colpiscono ancora al cimitero del paese

E’ successo un’altra volta, nel cimitero di Costa. Ignoti hanno rubato fiori dalla tomba di un defunto. Una atto spregevole che si ripete con periodicità, non solo a Costa ma in tanti cimiteri del Polesine.

A lanciare l’allarme è la signora, A. L. le sue iniziali, che ha deciso di raccontare l’accaduto sulla pagina Facebook del paese. Non è una questione economica, in quanto il maltolto ha comunque un valore di pochi euro, ma è l’atto stesso che sdegna non solo i parenti del defunto, ma tutte le persone del paese.

Rubare i fiori da una tomba - questo il sentire diffuso nella comunità - equivale ad offendere la memoria della persona defunta, un gesto ignobile. non soltanto da condannare ma anche da prevenire.

“Complimenti ad alcune persone di Costa che hanno rubato i fiori in cimitero – ha scritto la vittima del furto - non faccio denuncia, solo perché non voglio farli svergognare. Ma volevo proprio congratularmi con queste persone oneste. Proporrei le telecamere anche in cimitero visto che non c'è rispetto per nulla”.

Dalla dichiarazione fatta sembra che la donna abbia una chiara idea di chi possa essere stato, infatti nei molti commenti al post, oltre ai vari messaggi di solidarietà, le è stato più volte consigliato di denunciare il fatto alle forze dell’ordine.

Purtroppo il susseguirsi di ruberie di fiori, oggetti di ornamento funebre, attrezzature per la pulizia o altro, stanno inasprendo gli animi delle persone che frequentano il cimitero e che a gran voce chiedono giustizia e sicurezza.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl