you reporter

La storia

Chiuso un "laboratorio di vestiti" in capo ad un cinese: lavoro in nero, e scarsa igiene.

Rischia fino a tre anni di reclusione e 40.000 euro di multa.

Chiuso un "laboratorio di vestiti" in capo ad un cinese: lavoro in nero, e scarsa igiene.

Il titolare della azienda, un cinese è stato denunciato anche per la violazione delle leggi sull’immigrazione: rischia fino a tre anni di reclusione e 40.000 euro di multa.

È stata anche fatta una segnalazione all'Ulss per le precarie condizioni in cui si trovavano i locali adibiti a laboratorio situato a Sanguinetto, al confine col polesine. In azienda c'era una grande movimentazione di merci specialmente di notte, quando formalmente soltanto una persona risultava impiegata. 

Sono in corso approfondimenti in ordine alla provenienza dei capi di abbigliamento lavorati dall’azienda di confezioni, che dai preliminari riscontri sarebbero riferibili a una griffe emiliana.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl