you reporter

Il personaggio

Davide ora sogna l’azzurro

Il velocista polesano terzo ai nazionali: “Obiettivo: Golden Gala e mondiali”.

Davide ora sogna l’azzurro

Ai campionati italiani Juniores indoor ad Ancona, nella gara regina, i 60 metri piani, lo scorso sabato Davide Lei, 18 anni, ha ottenuto il bronzo tricolore, sfiorando la medaglia d’argento. Davide Lei, cresciuto nelle fila di Confindustria Atletica Rovigo ed ora in forza ad Assindustria Sport Padova, ha chiuso una gara che lui stesso ha definito “non perfetta”, al terzo posto dopo essere partito per ultimo, con un tempo di 6”93.

“Come tutti i ragazzi della mia età ho iniziato da bambino a giocare a calcio - si racconta lo stesso Davide - ho cominciato con le giovanili della Fiessese per poi passare al Villa Azzurra, fino a quando il mio ex allenatore di calcio, che si occupava anche di atletica, mi ha chiesto di provare anche questa disciplina e mi è piaciuta subito. Era l’aprile del 2017 e fino a fine anno ho portato avanti tutte e due le attività, poi a dicembre ho deciso di concentrarmi solo sull’atletica, e di farlo seriamente”.

Così, “all’inizio del 2018 ho fatto il mio primo campionato italiano e mi sono classificato all’ottavo posto e da lì ho iniziato il percorso che si è concretizzato sabato scorso - racconta Lei - quella di Ancona è stata un’esperienza stupenda ma non perfetta. Ho commesso alcuni errori, o meglio, avrei dovuto correggere la partenza che è un mio punto debole, anche se la gara che ho fatto non è certamente da buttare via”.

Guardando avanti, Davide Lei svela i propri obiettivi per il futuro: “Sicuramente, c’è quello di provare a concretizzare quello che per me è sempre stato un sogno ma che considero non irrealizzabile, ovvero riuscire ad entrare nei minimi per partecipare ai mondiali di Nairobi in Kenya, magari non come titolare ma facendo comunque parte della staffetta. Per me sarebbe già una grande soddisfazione”.

“Il mio percorso formativo si concluderà il prossimo anno - conclude l’atleta polesano - e a quel punto vedrò se sarò un atleta forte. Un altro sogno che spero di realizzare è quello di essere convocato per la gara di apertura del Golden Gala di quest’anno, a Napoli”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Scuola chiuse sino al 9 marzo
CORONAVIRUS IN POLESINE

Scuole chiuse sino al 9 marzo

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl