you reporter

Grignella

Nuova discarica a cielo aperto

Ancora una segnalazione di rifiuti abbandonati nella frazione di Grignella

Nuova discarica a cielo aperto

Un’altra discarica a cielo aperto in località Grignella. Ancora per colpa dei soliti incivili, che continuano ad abbandonare immondizia nelle campagne e lungo gli argini. I casi si protraggono ormai da anni, e non sembra esserci rimedio a questo fenomeno di inciviltà: “Non è la prima volta che la zona viene ripulita - spiegano i residenti - ma nonostante questo c’è chi continua ad abbandonarci di tutto e di più”.

A Cavarzere, insomma, continuano i casi di degrado relativamente all’abbandono di rifiuti: problema che ultimamente sembra ripresentarsi fin troppo di frequente, soprattutto nei luoghi meno visibili della città, come campagne, strade arginali o poco frequentate. Uno spazio preso di mira - tra gli altri - è proprio la frazione di Grignella dove, lungo il canale Botta, sono state abbandonate grandi quantità di rifiuti di ogni genere, tra sacchi pieni di spazzatura, ma anche carta e plastica sparsi in diversi punti di una zona di campagna. L’area in questione però è di proprietà privata, per questo non sarà il Comune a doversi fare carico dell’intervento di pulizia e raccolta dei rifiuti, ma se ne dovrà occupare interamente il proprietario dello spazio.

Sono anni che quei rifiuti vengono abbandonati lì - spiega una residente - dal caseggiato e fino alle ex scuole, lungo la scarpata che dà sui campi, era pieno fino a qualche tempo fa. Il giorno che li ho trovati avevo fatto delle foto e le avevo messe in rete. C’erano persino un frigo, una friggitrice, un casco da moto... Insomma, di tutto e di più”. Questa è probabilmente una delle zone preferite per scaricare immondizia, da parte dei soliti incivili: un fenomeno che causa una condizione di degrado estremo, che a quanto pare si protrae da anni e che continua a verificarsi nonostante gli interventi di pulizia.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl