you reporter

Le strade dei fantasmi

I giganti che aspettano la Zes

A Santa Maria gli ex stabilimenti di grandi dimensioni hanno chiuso. Il sindaco: “Presto diventeranno interessanti”.

I giganti che aspettano la Zes

Nel nostro ultimo tratto di strada, percorsa tra i capannoni fantasma che fiancheggiano la strada Statale 16, abbiamo attraversato il territorio di Santa Maria Maddalena, frazione di Occhiobello.

Superato il cartello stradale che indica la fine del territorio comunale di Canaro, si entra subito nella zona artigianale industriale di Santa Maria Maddalena e, immediatamente, da entrambi i lati della strada, spuntano capannoni con fiorenti attività avviate da anni e ancora in grande fermento. Purtroppo, però, non sono solo rose e fiori.

L’attenzione di chi si trova a transitare su questa importante arteria, che collega Veneto ed Emilia Romagna, viene catturato dalle grandi strutture dell’ex colorificio, chiuso da oltre vent’anni, oggi in condizioni non particolarmente ottimali ma sicuramente recuperabile. Simile la situazione dell’ex fonderia che ha chiuso i battenti circa cinque anni fa. Andando avanti, è vuoto anche il grande capannone dell’ex centro gomme, chiuso attorno al 2010.

Altre strutture inutilizzate si notano continuando su via Nazionale: capannoni non nuovissimi ma sicuramente in ottime condizioni, come quelli di una ditta che fino a qualche anno fa si occupava della realizzazione di materassi. Nell’ultimo tratto di strada, prima di arrivare al semaforo dell’incrocio che porta nel centro abitato di Santa Maria Maddalena o sul ponte del Po, in prossimità ponte della ferrovia, sula sinistra risulta chiuso un ex distributore di carburante.

“Fortunatamente in questo tratto di strada non abbiamo molte strutture dismesse e chiuse - afferma il sindaco di Occhiobello Sondra Coizzi - ma quelle che ci sono, e sono vuote, sono sicuramente di grandi dimensioni e potrebbero essere interessanti, sfruttando anche il progetto della Zls, per l’insediamento di nuove attività che ad Occhiobello troverebbero, a livello strategico, una situazione particolarmente positiva”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl