you reporter

ROVIGO

"Torre faro spenta e strada da mettere in sicurezza"

Doppia interrogazione del capogruppo della Lega

Soldi per chi apre negozi in centro

"Chiedo se il settore lavori pubblici illuminazione pubblica sia a conoscenza che la torre faro che si trova sulla rotatoria tra le Vie Goffredo Mameli, Via G.Falcone P.Borsellino e Via Salvo D'Acquisto è spenta da ormai 4 mesi. Il problema è serio e visto il suo protrarsi chiedo all'amministrazione di intervenire celermente per risolverlo". Lo segnala il capogruppo della Lega in consiglio comunale Michele Aretusini.

Interviene, poi, anche sulla questione dell'installazione di una serie di velobox in varie strade e località del territorio comunale di Rovigo. "Apprendo da un comunicato del comune di Rovigo - spiega - che sono stati individuati i siti per la prevenzione e controllo con velox e con soddisfazione che tra i punti critici è stata inserita anche via Chiarugi, la quale era stata oggetto di una petizione firmata da più di 80 residenti e depositata dallo scrivente a luglio 2019".

"Segnalo che tra le strade maggiormente critiche dove sono accaduti diversi incidenti, anche mortali purtroppo, che non è però presente nella lista annunciata da Comune di Rovigo, c'è  via Dante Gallani che collega il quartiere San Pio X a Roverdicrè. Propongo per quest'ultima non solo velox, al fine di salvaguardare l'incolumità degli utenti, ma anche o in alternativa dei rilevatori elettronici di velocità in grado di rilevare e visualizzare a mezzo pannello luminoso la velocità dei veicoli in transito su quella strada che hanno funzione deterrente".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl