you reporter

VILLADOSE

Iva la “pop” travolge i suoi fan

“Nata di luna buona” è il suo libro, presentato davanti a una platea divertita e attenta

Iva la “pop” travolge i suoi fan

Successo travolgente giovedì a Villadose per Iva Zanicchi giunta in paese per presentare il suo ultimo libro: “Nata di luna Buona” edito da Rizzoli. La sala Europa era gremita e curiosa di conoscere la famosa interprete di tante canzoni di successo, unica cantante ad aver vinto tre edizioni del Festival di Sanremo, che si è cimentata anche come conduttrice televisiva eurodeputata e poi scrittrice.

Dopo i doverosi saluti e ringraziamenti del sindaco Gino Alessio e del vice Ilaria Paparella, scroscianti applausi hanno accolto “l’Aquila di Livonchio” soprannome che la contraddistinse negli anni Sessanta quando fu annoverata tra le grandi voci del panorama canoro italiano. Martina Romagnolo, moderatrice dell’incontro poco ha potuto, travolta, come tutto il pubblico in sala, dalla simpatia dirompente dell’artista che ha presentato al pubblico le persone nel parterre, il marito, l’agente, gli amici. Nel libro è raccolta la sua esistenza dalla nascita, il titolo rimanda affettuosamente al commento del nonno quando Iva nacque in una stalla, per ragioni che si capiranno nell’opera, il 18 gennaio del ’40.

Mentre il padre attendeva un maschio, e vedendola era rimasto terribilmente deluso, il nonno invece disse “Sei nata di giovedì di luna buona, sarai fortunata ed andrai in America” e così è stato. Iva Zanicchi ha conquistato tutti con la sua schiettezza, rivolgendosi direttamente al pubblico durante la narrazione delle sue esperienze in giro per il mondo con aneddoti esilaranti. Tantissimi i personaggi della cultura e dell’arte incontrati durante la sua carriera, talvolta ha anche accennato qualche brano, incantando il pubblico con la sua voce limpida e potente: “Da piccola cantavo sempre, avevo la smania di apprendere e di conoscere, sono di origini umili ma meravigliose e poi quanto detto da mio nonno è diventato realtà: sono andata in America come aveva previsto”. Una vita davvero incredibile quella di Iva Zanicchi. Martina Romagnolo che ha messo in luce in luce i contenuti del libro in un dialogo frizzante che ha suscitato le risate in sala ad incorniciare viaggi rocamboleschi ed esperienze uniche.

Applausi a non finire per l’amata Zanicchi che si è trattenuta fino a tarda serata per firmare le copie e fare le foto con i fan giunti a Villadose per l’occasione. L’evento è stato realizzato Fondazione Aida, Servizio Cultura Provincia di Rovigo e Comune di Villadose. Il vicesindaco Ilaria Paparella ha commentato la serata: “Iva Zanicchi è un vulcano, facendo la storia della cultura leggera italiana, ci ha mostrato che non serve fare gli snob per essere qualcuno. Martina Romagnolo è stata tosta a tenerle testa e voglio dire grazie al pubblico: vederlo ridere e divertito mi ha resa felice. A chi ha sottolineato che è stato un evento di poca cultura ma più di spettacolo dico che stasera tante persone hanno acquistato il libro e lo leggeranno e quindi la promozione culturale c’è stata. Si può imparare molto anche con toni lievi e qualche risata: non fa male!”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl