you reporter

INCHIESTA

Gli scheletri del Delta

Il sindaco Vitale: “Lì presto in nuovo insediamento. Siamo aperti a ogni progetto”

Gli scheletri del Delta

Lungo la strada statale Romea, all’altezza del Comune di Rosolina, i capannoni sono sorti negli anni prima della crisi economica e da anni sono inutilizzati e abbandonati, anzi mai finiti.

Poi ci sono edifici un tempo utilizzati come casolari, oggi lasciati decadere. Nel Comune di Rosolina, molte ex attività commerciali hanno chiuso, come una rivendita di pavimenti e ceramiche.

Nella zona attorno all’ipermercato IperLando, in via del Commercio, sorgono ad esempio cattedrali nel deserto.

“Si tratta di cinque o sei capannoni, nel degrado. Sono strutture che non sono mai stati utilizzate come tante volte accade in molte zone d’Italia – dice il sindaco Franco Vitale - In particolare due, non rifiniti, ancora al grezzo, che per noi sono zone sensibili, ovviamente”.

Tempo fa, infatti, attorno a questi giganti incompleti, il Comune con i carabinieri della compagnia di Adria, allora comandata dal comandante Davide Onofrio Papasodaro il Comune di Rosolina aveva chiuso l’area che era diventata una discarica a cielo aperto.

Lungo la Romea, non è prevista la Zls o zona logistica semplificata, ma l’amministrazione di Rosolina spera sempre in un effetto a catena. La Zls viene fatta per attirare investimenti che - è una grande speranza - potrebbero muovere altri investimenti in tutto il Polesine.

“Tante volte mi sono chiesto come mai siano sorte quelle grandi costruzioni a lato del Lando – dice un cittadino di Rosolina - Viste così sono brutte, inquinano l’ambiente, non servono a nulla e magari possono attirare quelle persone in difficoltà o gente strana. In ogni caso, quando vado a fare la spesa mi chiedo sempre come sarebbe bella e molto più vivibile e appetibile questa zona di Rosolina. Con quei capannoni ristrutturati, ci potrebbero essere tanti nuovi posti di lavoro, oppure qualche albergo, e quindi anche il turismo sarebbe stimolato”.

Il servizio completo oggi 18 febbraio sulla Voce di Rovigo

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl