you reporter

PALAZZO DI GIUSTIZIA

Tribunale, il parere della città arriva a Roma

Soddisfatta la presidente del consiglio: “Abbiamo dimostrato che viene prima il bene di Rovigo”

Tribunale, il parere della città arriva a Roma

Un consiglio davvero infinito che ha dato spazio e voce praticamente ad ogni consigliere comunale eletto che ha chiesto di poter dire la sua durante il consiglio monotematico sul tribunale in centro. E quello che all’inizio sembrava un traguardo irraggiungibile, alla fine è diventato realtà: tutte le anime politiche di maggioranza e minoranza sono riuscite a convergere in una posizione unitaria. Non sono riusciti a condividere una mozione unitaria scritta da capo tutti insieme, ma la minoranza ha votato a favore della mozione presentata in aula dalla maggioranza che per accontentare l’opposizione aveva prima emendato il testo sottolineando che la volontà di tutti era quella di mantenere il tribunale nel centro storico.

“Sono davvero soddisfatta per il risultato: abbiamo dimostrato che si può fare squadra e al di là delle singole posizione politiche ci sono alcune volte in cui prevale l’interesse della città - commenta la presidente del consiglio, Nadia Romeo, che tanto si è battuta per trovare l’unione in consiglio comunale - Questa mattina abbiamo trasmesso la mozione votata all’unanimità al Ministero Giustizia e al ministro Boccia con una lettera di accompagnamento alla mozione che sottolinea il fatto che ci sia una fortissima volontà e richiesta della città intera che il carcere minorile non venga a Rovigo”.

“Ce l’abbiamo fatta a trovare l’unità perché non c’erano differenze nell’obiettivo - continua Romeo - tutti eravamo e siamo d’accordo sul fatto che il carcere minorile non deve arrivare in centro a Rovigo e che vogliamo l’ampliamento del tribunale in via Verdi. Abbiamo fatto tutti un passo indietro per dare un passo avanti insieme. La maggioranza ha emendato la sua mozione e la minoranza l’ha votata. Come maggioranza abbiamo scritto con maggior enfasi nella mozione la questione del centro storico. E’ importante perché attorno al tribunale sono concentrate tutte le attività di Rovigo che, tra l’altro, con il suo palazzo di giustizia serve anche la Bassa Padovana. Siamo fiduciosi ora che abbiamo fatto sentire la nostra voce, la voce dell’intera città.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl