Cerca

CARABINIERI

In casa “atelier” dello spaccio arrestato 23enne di Rovigo

I carabinieri di Codigoro hanno arrestato in flagranza di reato il rodigino che aveva di tutto in casa

95165

In casa sua, i carabinieri avrebbero trovato di 70 grammi circa di marijuana, 2 grammi di anfetamine, 2 piante di cannabis e 5 semi di marijuana. Così un giovane di 23 anni di Rovigo è stato arrestato in flagranza di reato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio. L’operazione è stata conclusa dai carabinieri della compagnia di Comacchio, nel Basso ferrarese. L’uomo, infatti, attualmente a Codigoro, è residente a Rovigo.

In questi giorni sono state intense le attività dei carabinieri della compagnia di Comacchio, con controlli antidroga in diverse località, che hanno portato a otto denunce e un arresto.

E’ stato in questo ambito che il rodigino è stato arrestato. Il 23enne rodigino era già noto alle forze dell’ordine, arrestato nella flagranza del reato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. A seguito di perquisizione domiciliare, il giovane sarebbe stato, secondo le contestazioni, stato trovato in possesso di 70 grammi circa di marijuana, 3 grammi di anfetamine, 2 piante di cannabis e 5 semi di marijuana, oltre a materiale per il confezionamento delle dosi.

Dopo la convalida dell'arresto, è tornato in libertà, con la sola misura dell'obbligo di firma.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy