you reporter

Porto Viro

In guerra per una multa del 2014

Il municipio deve sostenere le spese legali per far valere le proprie ragioni davanti al giudice

In guerra per una multa del 2014

Sei anni dopo, il Comune continua a combattere per incassare una multa, staccata - con tutta probabilità - da uno degli autovelox della Romea. E continua, soprattutto, a pagare spese legali, per portare avanti le proprie ragioni davanti al tribunale, e vedersi finalmente saldata quella sanzione, risalente al 2014. Il prossimo venerdì, infatti, il Comune di Porto Viro sarà chiamato a comparire davanti al giudica di pace di Marano, in provincia di Napoli, citato da un cittadino-automobilista, residente da quelle parti, che ha impugnato un verbale di violazione del Codice della strada datato 4 agosto del 2014, e staccato proprio dalla polizia locale del Comune bassopolesano.

Per questo motivo, il Comune ha dovuto affidarsi ad un avvocato del foro di Napoli per sostenere le proprie ragioni. Dal canto suo, il comandante della polizia locale, ancora pochi giorni fa, ha confermato la correttezza del procedimento di notifica del verbale per quella sanzione. Il tutto, a quasi sei anni dal giorno in cui quella multa è stata staccata. Ma il cittadino-automobilista non si è mai dato per vinto, e continua a contestare, evidentemente, la procedura burocratica di notifica di quella multa, puntando a vedersela annullare dal giudice. Il Comune, dal canto suo, non molla e cercherà di far valere le proprie ragioni. Intanto, però, deve continuare a sostenere le spese legali, per poter incassare una multa di poche centinaia di euro, vecchia di anni.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl