you reporter

Pandemia

Ulss 5 in attesa di nuovi test: "Dobbiamo razionalizzare gli interventi"

Il direttore Compostella, dopo la riunione dell'unità di crisi dell'Ulss 5, con prefettura, questura, sindaci. "Se avete frequentato l'area rossa, isolamento di 14 giorni. Se sintomi, si fa il test. Attendiamo nuovi tamponi".

Una riunione concitata, a tratti nervosa, quella di stamattina, 22 febbraio in Cittadella a Rovigo. I vertici dell’Ulss 5, gli infettivologi, i responsabili del dipartimento Igiene e Sanità, il presidente dell’ordine dei medici, la prefettura, la questura e i rappresentanti dei sindaci, sono stati convocati per l’unità di crisi. Perché se la zona rossa è quella di Monselice, Vo’ Euganeo e la Bassa Padovana, la porta immediatamente successiva è Rovigo.


Il numero 1500 è praticamente inattivo “a causa del numero elevato di chiamate” dice la voce registrata; il 118 dell’Ulss 5 è stato preso d’assalto. Alcuni si sono rivolti all’ospedale di Rovigo segnalando che il parente era in camera con Adriano Trevisan, il 78enne di Vo’ Euganeo prima vittima italiana del Coronavirus.

Ma i tamponi per eseguire il test anti-coronavirus al momento disponibili in Ulss 5 sono un centinaio, troppo pochi per la mole di richieste.


Dobbiamo razionalizzare il nostro intervento - spiega Compostella - partendo dalle situazioni potenzialmente a rischio. Stiamo comunque provvedendo all’approvvigionamento dei tamponi. Ogni azienda Ulss ha questi bastoncini che vengono messi in coltura. Un presidio semplice, abbiamo già contattato il provveditorato per aumentare le scorte di tamponi e di dispositivi di protezione per i nostri medici e guardie mediche che sono a contatto con le persone”.

Ancora nessun caso sospetto a Rovigo - si affretta a precisare il dg - anche se la situazione è come potete immaginare in continua evoluzione”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl