you reporter

Rifiuti

Un'altro scempio alle Marice

Spunta persino del catrame tra i rifiuti rinvenuti nell'oasi lungo l'Adige

Un'altro scempio alle Marice

Discariche a cielo aperto: all’ex zuccherificio i rifiuti abbandonati aumentano, insieme ad un estintore usato su di essi; località Marice è piena di carta catramata, ma trattandosi di rifiuti pericolosi non la si può rimuovere senza le misure adeguate. Sempre più numerosi i casi di rifiuti abbandonati che si trovano sparsi in diversi angoli di Cavarzere, e dopo strade arginali e isole ecologiche, uno dei posti presi maggiormente di mira è la zona dell’ex zuccherificio di via Cavour, nella frazione di San Giuseppe, a pochi passi dal centro di Cavarzere.

Questa zona, abbandonata e caduta in disuso da ormai troppo tempo, è più volte diventata bersaglio di chi lascia la propria spazzatura all’aria aperta, senza depositarla negli appositi contenitori della differenziata, abbandonandola così in luoghi per niente consoni. Nei giorni scorsi una significante quantità di rifiuti di materiali diversi è stata ritrovata nell'area dell'ex zuccherificio, insieme ad un estintore - forse appartenente agli stabili caduti in disuso - usato sugli stessi rifiuti, e anch’esso abbandonato nello stesso posto.

L’ex zuccherificio però non è l’unica zona che viene presa di mira dagli incivili: località Marice è il secondo esempio di discarica a cielo aperto. Questa rigogliosa località infatti è cosparsa di rifiuti di ogni tipo - tra i quali un’auto abbandonata da troppo tempo -. In aggiunta, è stata ritrovata una copiosa quantità di carta catramata abbandonata, e anche questa giace sul posto da un po’: “Sono circa da tre o quattro anni che qualcuno ha scaricato la carta catramata in diversi punti lungo il percorso sponda destra di località Marice, sul tratto che dalla sbarra va verso la frazione di Rottanova... A suo tempo denunciai a chi di dovere la presenza di questo scempio ma mi risposero che si tratta di materiale pericoloso e che non possono recuperarlo”, racconta un cavarzerano.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl